Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guestbook

  1. Salve volevo segnalare che il sito non ha recepito i seguenti cambiamenti:
    nella pagina del Lokomotiv Plovdiv non si è aggiornato il goal di P.Kolev (al posto di I.Kanchev) nella gara con lo Steagul Roşu Braşov (2-1)
    nel file Season 1961/62 non si sono aggiornati i marcatori del B1913 Odense contro lo Spora Lussemburgo
    nel file Season 1963/64 non si è aggiornato il goal di P.Kolev
    nel file Season 1998/99 non si sono aggiornati i marcatori di Linfield FC – Omonoia Nicosia. gli altri cambiamenti tutto ok
    saluti

  2. Salve faccio alcune segnalazioni:
    il giocatore del FC Porto 2011/12 Fernando si chiama Fernando Francisco Reges (no Reyes)
    il giocatore del Real Societad David ZURUTUZA è già presente nei marcatori alla lettera Z perché ha segnato (sempre col Real Saragozza) nella EL 2014/15 contro l’Aberdeen (preliminari)
    Coppa UEFA 2001/02: gara Parma – Brøndby IF 1-1 il goal del Parma è stato segnato da Lamouchi (no autogoal)
    http://www.uefa.com/uefaeuropaleague/history/seasons/index.html#/iv/history/match/68680
    Coppa delle Fiere 1963/64: gara Lokomotiv Plovdiv – Steagul Roşu 2-1 i il secondo goal del Lokomotiv è stato segnato da Petar Kolev (no I.Kanchev)
    http://studylib.net/doc/8464815/apri-almanacco-1964 (pagina 48 di 59)

    Coppa delle Fiere 1962/63 gara Odense Stævnet – Drumcondra FC 4-2 R.Prole (Autogoal), Kjeld Perdersen, Bruun, H.Jørgensen (ok i 2 goals degli irlandesi)

    Odense XI – Drumcondra FC 4-2
    reti: 1-0 Prole (aut) 3, 2-0 Petersen 6, 2-1 Rice 20, 2-2 Morrissey 33, 3-2 Bruun 76, 4-2 Jørgensen 85
    preso da almanacco 1963 (scrivi su google apri almanacco 1963, fa aprire il file Word. Pag 35 di 54) Kjeld Pedersen danese e Robert Prole irlandese
    saluti

    1. Grazie Emanuele,
      tutto sistemato.
      Molto interessanti quegli almanacchi degli anni ’60. Oggi non avrebbe più senso farli ma erano davvero belli!

  3. salve, premesso che anche le georgiane sono ok.
    ho qualche segnalazione da fare:

    Coppa Campioni 1961/62: gara Spora Lussemburgo – B1913 Odense 0-6 B.Løfqvist Hansen, Pierre Remy (Autogoal), Bruun, J.Rasmussen 2, K.Grønning-Hansen
    http://www.uefa.com/uefachampionsleague/history/seasons/index.html#/iv/history/match/61612
    Coppa Campioni 1961/62: gara B1913 Odense – Spora Lussemburgo 9-2 Ole Andersen 3, B.Løfqvist Hansen 5, J.Rasmussen, K.Grønning-Hansen (OK i 2 goals dei lussemburghesi)
    http://www.uefa.com/uefachampionsleague/history/seasons/index.html#/iv/history/match/61613
    Coppa UEFA 1998/99: gara Linfield FC – O.Nicosia 5-3 il quinto goal del Linfield è di Robert Campbell (no Glenn Ferguson) e terzo goal dell’Omonoia N. è di Ioakim “Akis” Iaokim (Ioakim di nome e di cognome come il macedone Muarem) non di B.Kitanov
    http://www.uefa.com/uefaeuropaleague/history/seasons/index.html#/iv/history/match/55510 saluti

        1. Per Emanuele e Didier
          Alla fine ho deciso per 3 squadre differenti.
          Spero di aver modificato in maniera corretta tutti i files interessati!
          Grazie della collaborazione

  4. Buongiorno a tutti,

    Qualcuno può aiutarmi a cercare notizie, quanto più dettagliate possibili, sul Campionato De Martino (detto anche Campionato Riserve) che si giocò in Italia tra gli anni Sessanta e la metà degli anni Settanta?

    -Giuseppe-

    1. ciao Giuseppe, riguardo alla tua richiesta credo che puoi provare a contattare Franco Valdevies di Taranto. Scrivigli su Facebook.
      Dovrebbe essere l’unico, a mia conoscenza, in grado di poterti aiutare.

      1. Ciao Klaus,

        Siccome non ho Facebook (non ancora almeno), avresti l’indirizzo di posta elettronica di Franco Valdevies?

        -Giuseppe Monteleone-

  5. Salve faccio alcune segnalazioni:
    il giocatore ANASTASIOU del OFI Irakleio 1997/98 si chima Yannis
    il giocatore ANĐELKOVIĆ del Analyaspor 2000/01 si chiama Miodrag (errore di battitura)
    il giocatore Trevor ANDERSON del Linfleld FC è nordirlandese
    saluti

      1. ciao Emanuele,
        ho preso nota di tutte le tue indicazioni.
        Purtroppo ho di nuovo problemi di aggiornamento dei miei files nel sito attraverso FTP.
        Spero di risolverli nei prossimi giorni.
        Grazie

        1. ciao Emanuele, finalmente ho potuto fare alcuni aggiornamenti. In particolare ho aggiornato tutti i nomi/cognomi/nazionalità dei giocatori da te indicati nelle ultime corrispondenze.
          Per quanto riguarda il “problema” Admira/Wacker/Mödling mi riservo di prendere una decisione finale a breve (indeciso tra 2 o 3 club diversi)
          Grazie ancora.

  6. Salve, questa è la storia dell’Admira presa dal sito del club
    http://flyeralarmadmira.at/geschichte-der-admira/

    Questa invece è piu o meno la traduzione dal tedesco:

    Una vera storia di successo
    Poiché Admira può guardare indietro su un passato lungo e orgoglioso, vorremmo ricordare quanto segue.
    Anno di fondazione 1905
    L’Admira fu fondata nel 1905 nel distretto viennese Jedlesee dalla fusione delle due squadre di calcio “Burschenschaft unity” e “Sports Club Vindobona”. Così, la storia dell’odierna Admira risale all’anno 1897. Entro l’anno 1911, gli Admirani riuscirono a raggiungere la seconda elementare. A causa di competizioni non autorizzate, che hanno negato ai club di Preßburg, sono stati esclusi e improvvisamente si sono ritrovati di nuovo al 4 ° grado.

    – L’Admira come “Suburb Club”
    L’Admira è stato fin dall’inizio quello che chiamereste un tipico club suburbano. Soprattutto, ha vissuto per e dai fan. Anche allora, il club ha riconosciuto l’importanza di concentrarsi sulla prole – il precursore dell’accademia di oggi è emerso.

    – Primi grandi successi
    Dopo alcune battute d’arresto, l’Admira 1927 vinse il primo titolo di campionato per il club e quindi si qualificò per la partecipazione alla Mitropacup. Dal 1927 al 1939, l’Admira vinse un totale di sette titoli di campionato. Nella stagione 1927/28 Admira fu addirittura in grado di ottenere il doppio per il club per la prima volta.

    – L’Admira durante la seconda guerra mondiale
    Per molto tempo, Admira fu in grado di tenere il comando e per l’ultima volta divenne campione austriaco nel 1939. Di conseguenza, il club è stato anche autorizzato a partecipare alle partite del girone finale per il campionato tedesco e addirittura è arrivato in finale. La grande occasione per il club è stata infine la convocazione di quasi tutti i giocatori in prima fila. Dovrebbe passare un po ‘di tempo prima che l’Admira ritorni alle sue vecchie dimensioni.

    – Trasferirsi a Südstadt
    Nel 1947 Wacker, il successivo partner di fusione di Admira, divenne campione. Nella squadra di successo c’era anche il giovane Gerhard Hanappi. Dal 1961, il club è salito per la prima volta dal 1914 e si è trasferito tra la prima e la seconda divisione, ma nel 1966, l’Admira ha potuto nuovamente rivendicare il titolo di campione. Poco dopo, su iniziativa dell’ex sponsor della pelle NE WAG / NIOGAS, il passaggio da Jedlesee a Südstadt è seguito a Mödling, dove l’Admira è ancora a casa oggi.

    DAL 1971
    – FC Admira Wacker
    Nel 1971 arrivò alla connessione di SC Wacker di Vienna e al rinominato associato del club di FC Admira Wacker. Nel 1973, l’FC Admira Wacker prese parte alla Coppa UEFA e fece scalpore con la conquista dell’Inter. Sempre nel 1979, gli Admiran tornarono alla finale di coppa. Alla fine degli anni ’80, l’Admira aveva riacquistato il primato e nel 1989 il secondo posto. Inoltre, il club ha preso parte a gare internazionali per tre volte. Questi successi erano dovuti non solo ai forti giocatori stranieri, ma soprattutto alla loro prole, che era cresciuta nell’accademia.

    – Nick “Bosman Judgment”
    La “sentenza Bosman” rappresenta una svolta importante nella storia di successo dell’associazione: questa decisione, presa dalla Corte di giustizia europea nel 1995, stabilisce che i calciatori professionisti possono trasferirsi in un altro club senza un trasferimento dopo la fine del loro contratto. Inoltre, la “sentenza Bosman” ha eliminato le restrizioni sui giocatori stranieri per lo sport europeo. Numerosi giocatori hanno lasciato a causa di questa decisione, l’Admira, che ha inaugurato la discesa del club. Oggi, oltre alla formazione ludica dei giovani talenti nell’accademia, si dà grande importanza alla creazione di un legame leale con l’Admira. A causa delle numerose partenze, Admira Wacker ha deciso la stagione 1995/96 con il nono posto. A causa di questo risultato, il club ha dovuto giocare due partite retrocessione per la sua posizione in Bundesliga, ma poteva decidere da solo.

    – Identità austriaca inferiore
    Per l’Ammiragliato, che è in realtà un’organizzazione con sede a Vienna per dare più Lower identità austriaca, il club è stato rinominato per iniziativa del governatore Erwin Pröll in SC Bassa Austria Admira Wacker. Anche se l’ulteriore progetto di fusione con lo scoppio VSE St. Pölten, ma il VfB Mödling sotto la guida del presidente Weiss si prestava ad una fusione con sé situato in fermento Admira nel 1998, dal momento che lo spazio Mödling comunque non abbastanza potenziale economico per due club offerti. Così VfB Admira Wacker Mödling emerse. La retrocessione incombente nella stagione 1997-1998 dalla massima divisione è stato comunque più essere evitato. La nuova leadership sotto il presidente Weiss in alto è stato raggiunto nei prossimi due anni nelle condizioni più difficili, non solo il rilancio economico attraverso un consolidamento stretto ma con il campionato in seconda divisione e la promozione nella massima serie e, successivamente, la ininterrotta T-Alleanza di lega mobile fino alla stagione 2005/06.

    – Su e giù
    Nel 2005, il presidente Weiss si è dimesso dalla sua posizione di presidente a favore di (presumibilmente) notevolmente migliorato le prospettive e le opportunità per un investitore per Admira e successivamente VfB Admira Wacker Mödling era sotto la guida straniera per la prima volta – gli investitori inizialmente hanno mostrato grandi ambizioni e visioni. Dopo un miserabile inizio di stagione nel 2005/06, il club, nonostante un notevole successo nella primavera del 2006, scende nella seconda divisione. Nella stagione 2006/07 ancora lasciato numerosi giocatori Admira e la squadra giovane rimanente non ha potuto recuperare questa partenza. Il club ha gestito solo il campionato, ma è stato particolarmente colpito economicamente. Pertanto, non è stato possibile ottenere la ricevuta di una licenza e l’Admira è scivolata per la prima volta nella terza Regionalliga orientale.

    – Trenkwalder Admira
    Nell’ottobre 2007 è nato e deciso il progetto principale “Trenkwalder Admira”. Dal 2008, l’Admira è tornata in salita. Con Trenkwalder International AG, rappresentata dal suo fondatore e amministratore delegato Richard Trenkwalder, è stato vinto un nuovo sponsor principale, ma anche un nuovo presidente con visioni e amore per il calcio. Con il suo know-how e un concetto sviluppato olisticamente, Mr. Trenkwalder si è prefissato l’obiettivo di riportare Admira ai massimi livelli.
    Con questo nuovo vento di coda era anche più sportivo in salita. Mentre l’Admira 2010 non è riuscito a riemergere in Bundesliga, è stato l’anno successivo. Fino alla fine, l’SCR Altach e l’Admira hanno combattuto un feroce duello, che il Maria Enzersdorfer potrebbe decidere alla fine della stagione con un solo vantaggio. Così, l’Admira è tornata nella stagione 2011/12 dopo cinque anni di ritorno in Bundesliga.

    – Primo titolo di qualificazione europea
    L’FC Admira Wacker Mödling ha poi giocato una sensazionale prima stagione di Bundesliga 2011/2012. Nel campionato autunnale potrebbe essere dovuto a 13 partite imbattute anche per cinque round per mantenere la classifica del campionato per se stessi. Dopo una piccola battuta d’arresto alla fine del 2011, dopo essere tornati al 7 ° posto per un breve periodo, la classifica finale è stata raggiunta nella primavera del 2012 con un recupero, il che ha significato per la squadra qualificarsi per la fase a gironi di Europa League. Una stagione di successo è stata quindi premiata con la prima apparizione in Coppa Europa di Admira dopo 18 anni.
    Admira è entrato nella UEFA Europa League nel secondo turno preliminare e ha incontrato Žalgiris dalla Lituania. Mentre la prima tappa si è conclusa ancora sull’1-1, gli Admirani sono riusciti nella gara di ritorno con una vittoria per 5-1 convincendo ad ascendere al prossimo turno di qualificazione. Lo Sparta Praha della Repubblica Ceca vi aspettava, ma erano di una taglia troppo grande. L’Admira ha quindi salutato il terzo turno di qualificazione con un punteggio totale di 2: 4 ° Bundesliga.

    – Finale di Coppa 2016
    Nel 2016 c’è stato di nuovo un momento clou sportivo da celebrare. Quest’anno FC Admira Wacker Mödling è arrivato alla finale di Coppa. Lì aspettava però con l’FC Red Bull Salzburg un avversario invincibile, a cui fu persino permesso di celebrare il doppio quella sera. Per l’Admira, tuttavia, un enorme successo. Soprattutto perché con la finale di Coppa e il quarto posto in classifica è riuscita la ri-partecipazione alla qualificazione di Europa League.

    – Seconda qualificazione alla lega europea
    Questa volta, Admira ha dovuto iniziare nel primo turno delle qualifiche. Avversario c’era lo Spartak Myjava dalla Slovacchia. Nella partita casalinga, i Panthers non sono usciti con un pareggio per 1-1, ma sono riusciti a segnare nella gara di ritorno con una vittoria per 3-2 in trasferta. Nel secondo turno, è andato nell’Azerbaigian lontano fino a FC Kapaz. Con un convincente punteggio complessivo di 3: 0, gli Admirans hanno meritato il meritato successo nel terzo turno preliminare. Ma questa volta sfortunatamente era al terzo turno finale. L’FC Admira Wacker Moedling non è riuscito a battere l’ostacolo ceco Slovan Liberec.

    – Flyeralarm Admira
    Nel 2017, per Admira, è iniziata una nuova era nel settore della sponsorizzazione. La cooperazione tra Admira e Flyeralarm, che esiste dal 2011, è stata intensificata ancora una volta. La società di stampa online leader in Europa ha rilevato i diritti di denominazione di Admira e, grazie alle sue attività di sponsorizzazione con il club tedesco di seconda divisione dell’FC Würzburger Kickers, consente una stretta cooperazione sportiva ed economica. Da questo punto, l’Admira è apparso con il nome “FC Flyeralarm Admira Wacker Mödling” nel registro del club.
    Per la prima volta, la partnership intensiva è diventata visibile attraverso un logo del club adattato e un nuovo marchio in tutto lo stadio. Inoltre, con l’aiuto di Flyeralarm è stato progettato un sito web del club completamente nuovo, che soddisfa i requisiti attuali. Pertanto, l’Admira non solo ha continuato a svilupparsi a livello sportivo ed economico, ma è anche riuscita a tenere il passo con il progresso digitale.

    Dove c’è il trattino sta ad indicare il paragrafo che il sito mette in grassetto
    Saluti

  7. per il primo club l’ADMIRA WIEN il secondo step, quello prima del 1951 in cui prende il nome di SK Admira Wien è del 1914, per il resto tutto ok

  8. Salve storia dell’Admira Wacker dal 1971 credo che sia fallito nel 2007, ma il club è sembre lo stesso

    7 Luglio 1971 fusione tra SC Wacker e FC Admira
    prende il nome di FC Admira/Wacker
    Nel 1996 cambio di nome in Sportclub Niederösterreich Admira/Wacker
    Nel 1997 fusione con il VfB Mödling e nuovo cambio di nome in V.f.B. Admira/Wacker Mödling. (Retrocesso in seconda divisione nel 1998 e risalito nel 2000)
    Nel ottobre 2007 acquistato da Richard Trenkwalder nel campionato regionale si fonde con l’ ASK Schwadorf e di prende in nome di FC (Trenkwalder) Admira Wacker (torna in massima serie e a giocare le coppe nel 2012/13)
    Dalla stagione 2013/14 R.Trenkwalder cede il club e che torna FC Admira Wacker Mödling.
    A gennaio 2017 il club viene da Acquistato da Oliver Lederer e prende il nome attuale FC Flyeralarm Admira Wacker Mödling.
    Aggiungo che il giocatore del Banants Erevan 2003/04 si chiama Arshak AMIRYAN
    saluti

    1. insomma dubbio da risolvere:
      In Europa tre squadre diverse (Admira, Admira/Wacker e Admira Wacker Mödling) o due o un’unica squadra?
      Wikipedia sembra considerare un unico record.
      In caso contrario tre squadre diverse: Admira (64-65 e 66-67), Admira/Wacker (dal 73-74 al 94-95) e Admira/Wacker Mödling (12-13 e 16-17)
      Sono aperto ad ogni soluzione
      Pour toi, Didier?

      1. le squadre sono 2:
        (1964-1967) SK ADMIRA WIEN (fondata nel 1905 dalla fusione tra 2 clubs minori), divenuta ESV ADMIRA WIEN nel 1951 e ESV ADMIIRA-NÖ (Niederösterreich) ENERGIE WIEN nel 1960)
        (dal 1971) FC Admira/Wacker nato nel 1971 dalla fusione tra SC Wacker e SK Admira (non FC come ho scritto oggi pomeriggio) la cui storia è quella scritta oggi
        saluti

        1. proposta definitiva: due clubs
          1.club
          1905 “Burschenschaft Einigkeit” Wien + “Sportklub Vindobona” Wien => 1.Groß-Florisdorfer SK Admira Wien; 1905 SK Admira Wien, 1951 + Eisenbahnsportverein (ESV) Wien => ESV Admire Wien; 1960 ESV Admira-NÖ (Niederösterreich) Energie Wien; 1966 Wien => Maria Enzersdorf; 1971 dissolved (+ SC Wacker Wien => FC Admira/Wacker.

          2.club
          1971 FC Admira/Wacker Maria Enzersdorf (ESV Admira-NÖ Energie + SC Wacker Wien); 1996 SC Niederösterreich Admira/Wacker; 1997 VfB Admira Wacker Mödling (+ VfB Mödling) Maria Enzersdorf; 2007 FC (Trenkwalder) Admira Wacker Mödling (+ ASK Schwadorf); 2013 FC Admira Wacker Mödling, 2017 FC (Flyeralarm) Admira Wacker Mödling Maria Enzersdorf

          d’accordo?

      2. Il ne faut pas trop se fier à Wikipédia car il est d’accord sur tout et sur rien mais le meilleur reste quand même Wikipédia en anglais.
        1° – Il faut admettre que ESV Admira Wien et SC Wacker Wien sont biens deux clubs différents qui ont fusionnés le 7 juillet 1971 pour devenir le SC Admira Wacker.
        Aucun club ne peut donc s’attribuer les matches européenns de ESV Admira !

        2° – SC Admira Wacker est bien un club différent et jouera en Coupe d’Europe de 1973/1974 à 1994/1995 puis en 1997 il fusionne avec le VFB Mödling pour devenir le SC Admira Wacker Mödling puis le FC remplacera le SC en 2012

        3° – Et enfin, le FC Admira Wacker Mödling jouera en Coupe d’Europe en 2012/2013 et en 2016/2017

        Il faut savoir une chose, quand il y a une date de fondation, c’est toujours un nouveau club qui est en route comme par exemple le SK Schwadorf (fondé en 1936) a été racheté en 2008 par AW Mödling mais pas de date de fondation puisque ce club a été englobé par un autre et fait partie intégrante de Mödling

        Que dire alors du casse-tête chinois avec le club du FC Wacker Innsbruck que tout le monde pense que tous les matches européens lui appartiennent depuis le début alors que c’est faux : SWW Innsbruck + FC Swarovski Tirol et FC Tirol Innsbruck que deviennent-ils sachant que le Wacker Innsbruck a joué pendant plus de 20 années en divisions inférieurs comme amateur ?

        Mais ceci est une autre histoire compliquée…

        Bien à tous les amis

        Didier COLLART

  9. Problème avec FC Admira Wacker Mödling qui n’est pas du tout la continuité de ESV Admira Wien !
    1° – Fusion de SC Wacker Wien (fondé en 1908) et de ESV Admira Wien (fondé en 1905) donc nouveau club officiel du SC Admira Wacker le 7 juillet 1971

    2° – Ensuite le SC Admira Wacker fusionne avec le VFB Mödling en 1997 et devient officiellement le SC Admira Wacker Mödling puis FC AWM donc nouveau club.

    Pourquoi Admira Wien serait-il la continuité de Mödling et pas SC Wacker Wien ?
    Donc pas logique non plus d’attribuer les matches européens du Admira Wien deux fusions plus tard…

    Bien à vous

  10. Salve, Anderlecht, RWD Molenbeek e Union St. Gilloise tutti ok, ora controllerò le georgiane.
    Controllando le tre belghe, ho trovato qualche errore:
    1) nei files delle avversarie del Hellas Verona dovrebbe esserci scitto AC Hellas Verona (OK i file seasons)
    2) nei files delle avversarie del Genoa 1991/92 e nel file Season 1991/92 dovrebbe esserci scritto Genoa 1893 (nome del club dal 1967 al 1997/98. Mentre nei files delle avversarie del Genoa 2009/10 e nel file Season 2009/10 dovrebbe esserci scritto Genoa CFC (nome dal 1999 ad oggi)
    poi ho trovato alcuni errori di battitura:
    1) nel file dell’Anderlecht nella finale di Coppa UEFA 1983 manca la lettera I al Benfica.
    2) nei file delle avversarie dell’Anderlecht Gornik Zabrze (POL04) e Vitoria Guimaraes (POR16) c’è scritto Anderelecht
    3) nel file del Petrolul Ploiesti (ROM15) c’è scritto SK Rarip Wien
    4) nel file Season 2000/01 nelle gare del Porto c’è scritto RCS Anderlecht
    5) nel file delle squadre romene manca la N al FC Viitorul Constanţa

    Infine per giocatore F.Ameobi, Shola non è il secondo nome ma il diminutivo del nome Foluwashola
    Saluti

  11. Attention !

    Il y a deux clubs qui ont représentés Toulouse !

    Toulouse FC fondé en 1937 et dissous en 1967 après sa fusion avec Red Star FC
    Toulouse FC fondé en 1970 sous le nom de Union Sportive Toulouse et qui deviendra le Toulouse FC en 1979.

    Il y a aucun lien entre ces deux clubs !

    A signaler que l’AS Cannes et SC Bastia n’ont jamais été dissous car ils évoluent encore dans des divisions inférieurs malgré leurs problèmes financiers qui leur ont fait perdre le statut professionnel. Ces clubs existent toujours…

    1. Hallo Didier,
      tu a raison, il n’y a pas de lien entre le viuex club (1937-1967) et le nouveau (1970 =>). J’ai confirmé le code FRA29 pour l’ancien club Toulouse FC (old) et donné le code FRA36 au nouveux US Toulouse/Toulouse FC (new). J’ai aussi modifié tous les files affectés.
      Sais-tu à quel niveau jouent actuellement l’AS Cannes et le SC Bastia?
      Merci!

      1. AS Cannes évolue en National 3 (5ème division) et SC Bastia évolue en National 3

        Bien à toi mon cher Klaus

        Didier COLLART

  12. Salve sto ricontrollando anche io, le ultime modifiche fatte
    e finora le modifiche fatte a: Scarlatache, Juskic, Junior Maranhao (file champions di quest’anno), l’Alashkert, lo Jagellonia e l’Austria Vienna tutto ok.
    Sto ricontrollando Anderlecht, Molenbeek, U. St. Gilloise e poi le georgiane;
    Controllando ho notato che in alcuni file delle avversarie del ludogorets c’è ancora scritto 1947, quindi le ho controllate tutte, e sono le seguenti Basilea (incontrata 3 volte nella terza volta c’è scritto 1947), Arsenal, Paris Saint Germain, Mladost Podgorica, FC Copenaghen e Stella Rossa (nelle ultime 2 manca anno). e nel file Europa League di quest’anno, e nel file champions 2015/16 c’è scritto LuGoDorets. (nei file season che riguardano il Ludogorets tutto ok). Mentre per l’Hoffenheim manca la seconda S alla città Sinsheim in tutti i files che lo riguardano.
    saluti

    1. Grazie Emanuele.
      Ho notato che nel ripubblicare il sito anche alcune lettere, in particolare quelle “speciali”, si sono modificate e sto provvedendo a ripristinarle. Inoltre il tuo controllo consente anche di scoprire “magagne” che in precedenza erano sfuggite. Piano piano provvederò a sistemare tutto.

  13. Salve, un altra segnalazione che ho fatto dopo l’ 8 gennaio è quella di Scarlatache dell’Inter Baku che era errato il nome ed è aggiornata pure quella

  14. Riguardo al messaggio di stamattina, ho letto la mail circa 30 minuti fa e prima di risponderti ho cercato di ricordarmi; l’ultima segnalazione fatta (ne sono quasi certo) è quella di Renato Gomides del NK Siroki (avevo scritto di togliere la n al cognome ed è aggiornata). Ho controllato su questa pagina dei contatti e non ho trovato la segnalazione fatta per questo penso che è successiva al 8 gennaio

    1. OK Emanuele. Ora sono in grado di entrare nel sito. Ho aggiornato tutti i files excel e word che ho nel mio PC e quindi credo che sia tutto a posto. Controllerò strada facendo.

  15. Aggiungo che il giocatore dello Sliema FC 1974/75 Camilleri si chiama Gennaro (mentre Anton Camilleri giocava con il Floriana FC in quel periodo).
    Saluti

  16. Salve volevo segnalare che il giocatore del Porto 1956-57 José Maria registrato alla J con il nome, di cognome fa da Luz Matos (non Matos);
    Il giocatore del Frem Copenaghen 1977/78 Mikkelsen si chiama Jørn Dalgaard Mikkelsen (non Jørgen);
    Il giocatore del Parma 2003/04 Sorrentino si chiama Tonino;
    il giocatore del Wisła Crocovia 1967/68 Skupnik si chiama Hubert;
    il giocatore del Widzew Łódź 1982/83 Woźniak si chiama Paweł
    saluti

  17. Hello Claudio,
    Mi sto rompendo la testa con i club austriaci tra cui Admira Wacker e Wacker Innsbruck
    Ma ecco cosa penso del noioso “Wacker Innsbruck” perché molti siti equivalgono alla continuità tra diverse squadre:
    FC Wacker Innsbruck = FC Swarovski Tirol = FC Tirol Innsbruck ecc … Ora ecco la mia teoria, che mi sembra logica, ma mi piacerebbe avere la tua preziosa opinione.
    FC Wacker Innsbruck – Fondato nel 1913 (e non nel 1915 come molti rapporti)
    Partecipa per la prima volta alla CE (European Cup) nel 1968/1969 in C3
    Nel 1971 (20 luglio), si fuse con WSG Swarovski Wattens per diventare SSW Innsbruck (solo cambio di nome)
    Nel 1986, c’è la revoca della fusione e il club è ribattezzato “FC Wacker Innsbruck” e che recupera le partite di CE nel suo nome quindi.
    1a frazione di FC Wacker Innsbruck, la cui licenza sarà acquisita dal nuovo club di FC Swarovski Tirol.
    FC Swarovski Tirol – Fondato nel 1986 come spin-off di FC Wacker Innsbruck, la cui licenza è stata adottata alla fine del
    stagione 1985-1986. 1a partecipazione alla CE durante la stagione 1986/87 in C3. Nel 1992, lo Swarovski Tirol sarà sciolto e la licenza tornerà all’FC Wacker Innsbruck (che non dovrebbe più esistere).
    2a divisione dell’FC Wacker Innsbruck la cui licenza sarà rilevata dal nuovo club dell’FC Tirol di Innsbruck.
    FC Tirol Innsbruck – Fondato nel 1993 come spin-off di FC Swarovski Tirol, la cui licenza è stata adottata alla fine della stagione 1992/93
    1a partecipazione alla CE durante la stagione 1993/1994 in C2 – Nel 1999, l’FC Wacker Innsbruck, che ha perso la licenza, interrompe le sue attività
    (mentre non è ancora più ragionevole esistere). L’FC Tirol Innsbruck continuerà 3 stagioni per essere definitivamente sciolto nel 2002.

    Ora, dovrebbe essere considerato che è lo stesso club (FC Wacker Innsbruck) poiché i 3 club hanno partecipato alla CE con la stessa licenza?

    Grazie a te Claudio

    Didier COLLART – Belgique

  18. Bonjour Claudio
    Je suis en train de ma casser la tête avec les clubs autrichiens notamment avec Admira Wacker et Wacker Innsbruck
    Mais voici ce que je pense d’abord du chiant “Wacker Innsbruck” car beaucoup de sites assimilent la continuité entre plusieurs équipes :
    FC Wacker Innsbruck = FC Swarovski Tirol = FC Tirol Innsbruck etc…Or, voici ma théorie, qui me semble logique, mais j’aimerai avoir ton avis précieux

    FC Wacker Innsbruck – Fondé en 1913 (et non en 1915 comme beaucoup le signale)
    Il participe pour la 1ère fois en CE (Coupe d’Europe) en 1968/1969 en C3
    En 1971 (le 20 juillet), il fusionne avec le WSG Swarovski Wattens pour devenir le SSW Innsbruck (changement de nom uniquement )
    En 1986, il y a la révocation de la fusion et le club est renommé “FC Wacker Innsbruck” et qui récupère les matches de CE en son nom donc.
    1ère scission du FC Wacker Innsbruck dont sa licence sera reprise par le nouveau club du FC Swarovski Tirol
    FC Swarovski Tirol – Fondé en 1986 en tant que scission du FC Wacker Innsbruck dont la licence a été adoptée à la fin de la saison 1985-1986. 1ère participation en CE lors de la saison 1986/1987 en C3
    En 1992, le Swarovski Tirol sera dissous et la licence reviendra au FC Wacker Innsbruck (qui n’est sensé ne plus exister).
    2ème scission du FC Wacker Innsbruck dont sa licence sera reprise par le nouveau club du FC Tirol Innsbruck
    FC Tirol Innsbruck – Fondé en 1993 en tant que scission du FC Swarovski Tirol dont la licence a été adoptée à la fin de la saison 1992/1993
    1ère participation en CE lors de la saison 1993/1994 en C2 – En 1999, le FC Wacker Innsbruck, qui a encore perdu sa licence, stoppe ses activités
    (alors qu’il n’est toujours plus sensé exister). Le FC Tirol Innsbruck continuera encore 3 saisons pour être finalement dissous en 2002
    Un autre club du FC Wacker Tirol sera fondé en 2002 et prendra le nom du FC Wacker Innsbruck en 2007 mais qui n’a finalement plus rien à voir
    avec les autres clubs impliqués. Quoique que…
    Conclusion – FC Wacker Innsbruck (1968-1986) 38 12 5 21 42-69
    FC Swarovski Tirol (1986-1992) 28 12 4 12 45-50 (Si on tient compte de la révocation de la fusion de 1986 de la dénomination du SSW Innsbruck
    FC Tirol Innsbruck (1993-2002) 28 10 8 10 38-45 = 94 34 17 43 125-164

    Maintenant, faudrait-il considérer que c’est le même club (FC Wacker Innsbruck) vu que les 3 clubs ont participé au CE avec la même licence ?

    1. Ciao Emanuele, come avrai notato ci sono stati dei importanti problemi nella gestione del sito, problemi in parte ancora da risolvere (non posso ancora accedere per aggiornare/modificare le singole pagine).
      Comunque il sito è ora di nuovo visibile. Alcune informazioni sono purtroppo andate perse. In particolare non ho più le tue segnalazioni successive all’8 gennaio e quindi non so se le relative informazioni sono state aggiornate. Tu sei in grado di recuperarle? Grazie

  19. salve, a me ora risulta tutto aggiornato anche la data 02.01.2018 a “all time nations table 2/3 punti” ad eccezione del WIT-georgia nel file season 2008/09 nelle gare dell’Austria Vienna
    buona domenica

    1. Ciao Emanuele, ora anche a me risulta tutto OK. Per quanto riguarda la stagione 2008/09 mi ero dimenticato di aggiornare il dato relativo all’Austria Wien. Ora da me risulta tutto aggiornato con tutti e tre i browsers (senza bisogno di cancellare i cookies).
      Buona domenica anche a te

  20. ciao Emanuele, siamo ancora alle prese con i problemi di (mancato) aggiornamento che ben sai. A me risulta si Mozilla tutto aggiornato (anche le ultime correzioni fatte), ad eccezione di SLK07. Tu come stai messo?
    Per quanto riguarda Bruxelles tra parentesi ho fatto alcuni aggiornamenti e mi riservo di dare una controllata generale appena possibile.

    1. salve, a me (sempre con Mozilla) NON da aggiornati il Lokomotivi Tbilisi nel file SEASON 1999/2000
      il WIT Georgia nel file SEASON 2008/09, lo Jagiellonia nel file SEASON 2010/11
      e Juškić.
      Tutti gli altri ultimi cambiamenti sono visualizzati aggiornati: l’Alashkert, le georgiane nella pagina dei club georgiani e nel file SEASON 2000/01, il Margveti Zestafoni nel file dello Sliema W. (MAL07) ed anche il WIT Georgia nel file dello Spartak Trnava
      (SLK07), Gelson Martins, lo Jagiellonia sia nei file delle sue avversarie sia nei file SEASON 2011/12 e 2015/16 ed anche il goal di Júnior Maranhão al 20′ del play off nel file della Champions di quest’anno.
      Saluti

      1. la cosa strana è che a me quando apro questi files con Mozilla mi compaiono aggiornati mentre non riesco a visualizzare l’ultimo aggiornamento di SLK07
        La mia webmaster ci sta ancora lavorando

        1. Ho dato una ripulita generale con cclean ed ora mi sembra che tutte le modifiche siano state recepite. Ho anche fatto ulteriori modifiche per prova (ho messo la data 02.01.2018 a “all time nations table 2/3 punti”). Mi sembra che le modifiche siano state recepite anche su Mozilla (controlla anche tu)

  21. salve, con il dirti che ad eccezione dei file SEASON 1999/2000 solo il Lokomotivi Tbilisi nella gara contro il Paok Salonicco (nelle partite del club greco) e
    SEASON 2008/09 solo il WiT Georgia nella gara contro l’Austria Vienna (nelle partite del club austriaco), tutte le altre segnalazioni fatte il 2 gennaio sono visualizzate corrette.
    Segnalo anche che il giocatore dell’OBILIC BELGRADO 1998/99 si chiama Živojin Juškić (non Jukšić);
    che sia nei file SEASON 2010/11 2011/12 e 2015/16 che nei file delle avversarie dello Jagellonia Byałistok nelle stesse stagioni (corretta quella current season) dovrebbe esserci scritto Jagellonia Byałistok SSA (nome del club dal 2003) non BSK (nome dal 1999 a 2003); Infin maencano le parentesi alla scritta Bruxelles all’Anderlecht, al RWD Molenbeek e all’ Union St. Gilloise solo nel file delle squadre belghe che se non ricordo male Bruxelles era scritto tra parentesi per quelle 3 squadre. Saluti

  22. Salve, volevo segnalare che il giocatore dello Sporting Lisbona Gelson Dany Batalha MARTINS è già presente nei marcatori alla lettera G (Registrato come GELSON MARTINS) avendo già segnato 1 goal in EL 2015/16 contro il Lokomotiv Mosca.
    Segnalo anche che nella pagina del Saint Johnstone (SCO14) c’è ancora scritto Alashkert Martuni (tuttle le altre avversarie dell’Alashkert sono ok)
    Per le squadre georgiane è rimasta la scritta FK nei seguenti files:
    SEASON 1999/2000 solo il Lokomotiv Tbilisi nella gara contro il Paok Salonicco (nelle partite del club greco).
    SEASON 2000/01 tutte le georgiane e tutte le loro avversarie).
    SEASON 2008/09 solo il WiT Georgia nella gara contro l’Austria Vienna (nelle partite del club austriaco).
    Nei files Coppe Europee club by club infine, è rimasta la scritta FK Margveti Zestafoni nella pagina dello Sliema Wanderers (MAL07) e FK WIT Georgia nella pagina dello Spartak Trnava (SLK07).
    Saluti

    1. aggiungo che nel file della Champions League di quest’anno nella gara Sporting Lisbona-FCSB (Steaua) Bucureşti dei play offs manca il marcatore dell’ex steaua Júnior Maranhão al 20′

    2. ciao Emanuele, grazie delle segnalazioni, credo di aver sistemato tutto. Alcune pagine compariranno ancora su Chrome come non aggiornate. Dipende dal problema che ti ho segnalato e che speriamo di risolvere presto. Se hai la possibilità visualizza il sito con Internet Explorer o con Mozilla Firefox.
      Segnalami se ci sono errori anche con questi due browser

    3. ciao Emanuele,
      ho fatto un ulteriore controllo sulle anomalie che mi avevi segnalato. Su Mozilla l’unica modifica non ancora recepita è quella relativa alla pagina dello Spartak Trnava (SLK07) nella gara contro il WIT Georgia. La mia webmaster mi dice che anche Mozilla a volte impiega più di 8 ore per recepire una modifica. Sta lavorandoci e dovrebbe essere vicina alla soluzione anche per Chrome.

  23. salve, con il segnalarti che se non è dovuto ad un difetto di visualizzazione del sito, le squadre georgiane sono tornate con la scritta FK (solo nel file delle squadre georgiane, e nel file season 2000/01) e che l’Alashkert è rimasta Martuni nelle stagioni 2015/16 e 2016/17 a nei flies delle sue avversarie e nei file season. S
    Ti faccio gli Auguri di un Felice anno nuovo.
    saluti e buon 2018

    1. ciao Emanuele. Grazie della segnalazione. Credo che il “misfatto” sia dovuto al passaggio dal vecchio al nuovo sito. La mia webmaster mi aveva detto di non apportare modifiche per il certo periodo ma io, evidentemente, me ne sono dimenticato cosicché alcuni aggiornamenti non sono stati recepiti.
      Fammi sapere se trovi altre “falle”.
      Auguri di buon anno anche a te e alla tua famiglia!

  24. Salve, volevo segnalare che il giocatore dell’ Olympiakos Vadis ODJIDJA OFOE è belga (nato in Belgio e 3 presenze con la nazionale belga),
    che il giocatore del NK Maribor Marcos Magno Morales Tavares ha segnato 15 goals in Champions League,
    e che il club armeno dell’ FK ALASHKERT è una squadra di Erevan dal 2013 (non più Martuni)
    saluti

    1. Ciao Emanuele, mi pare di aver sistemato tutto. Se visualizzi il sito tramite Chrome potrai trovare qualche pagina non aggiornata, mentre se utilizzi Internet Explorer o Mozilla dovrebbe essere tutto a posto. Ho ancora qualche piccolo problema con la nuova veste grafica del sito. Spero di risolverlo a breve

  25. Salve ho alcune segnalazioni:
    1) Nel file della Champions League di quest’anno, la prima gara dei play offs
    Qarabag FK – FC Copenaghen il risultato a Copenaghen non è 1-1 ma 2-1 per i danesi
    (i marcatori sono correttamente registrati).
    2) Il giocatore del Bate Borisov ALUMONA è russo (nato a Mosca e di origini nigeriane), il suo nome completo infatti è Aleksandr Silvestrovich Alumona.
    3) Il giocatore Adrian Alston del Cardiif City anche se nato in inghilterra è australiano
    giocò con l’Australia 3 gare al mondiale 1974 in Germania Occidentale (37 gare complessive con la nazionale australiana).
    4) Il Rapid Bucarest (ROM18) dalla stagione 2006/07 alla stagione 2012/13 si chiamava FC Rapid (non AFC come dal 2002).
    5) Il Petrolul Ploiești (ROM15) è tornato a chiamarsi FC Petrolul Ploiești. Il nome ACS PETROLUL ’52 PLOIEŞTI lo ha avuto solo per la stagione scorsa 2016/17 dopo il fallimento del club nel 2016.
    6) Infine anche per i giocatori azeri si usa il patronomico. Quindi per i 2 giocatori che t’ho mandato il nome completo Araz ABDULLAYEV (Abdulla oğlu (figlio) è il patronomico) e Ruslan ABIŞOV (İbrahim oğlu è patronomico). Me ne sono accorto controllando se “oğlu” fosse nome o cognome.
    Saluti

  26. Salve, l’Anderlecht stamattina mi ha risposto che Il nome ufficiale è stato “Sporting Club Anderlecht” sin dalla fondazione del club (con l’aggiunta di “Royal” dopo 25 anni). “Anderlechtois” è il nome francese che è / a volte veniva usato dai francofoni, poiché significa “dall’Anderlecht”.
    domanda mia
    https://screenshots.firefox.com/u2Xw9neXslC1t3uI/www.facebook.com
    risposta del club
    https://screenshots.firefox.com/BZYzGla1PSEjInUq/www.facebook.com
    saluti

  27. Salve, cercarcando su internet ho trovato che sul sito della federcalcio belga
    (pagine aperte dalle pag. wikipedia “stagioni della Pro Leaugue” (serie a belga).
    fino alla stagione 1983/84 chiama la squadra SC Anderlechtois
    (in basso PALMARES DE DIVISIONS SUPERIEURES…..)
    poi dalla stagione 1985/86 nella stessa sezione in basso PALMARES……
    usa sempre SC Anderlecht
    non e chiaro però se il cambio di nome è dal 1984/85 o dal 1993/94
    la pagina wiki in italiano scrive dal 1984/85 quella in francese e inglese fino al 1 luglio 1993.
    alcuni siti come league321 scrive 1983/84 altri come rsssf scrivono 1993/94
    http://www.rsssf.com/tablesb/belghist.html.
    Quindi ho scritto in inglese sulla pagina FB dell’Anderlecht chiedendo in quale stagione il club ha cambiato nome da Anderlechtois ad Anderlecht se 1984/85 o 1993/94 sperando che risponda qlc. saluti

  28. Salve, ti ho inviato una e-mail (con indirizzo manuf…..) dove ti mando un file con i nomi completi di 60 giocatori ed un’altro con tutte le avversarie delle Dinamo Tbilisi dal 93/94
    per poter modificare FK\SK più velocemente e facilmente.

  29. Caro Claudio,
    mi permetto di compiegare in allegato sulla tua mail un piccolo quadro sinottico relativo ad alcuni suggerimenti per una traslitterazione dall’alfabeto neo-greco che sia la più coerente possibile, tanto agli standard più recenti adottati da Grecia e Cipro quanto ai tuoi personali criteri. Sperando di farti cosa gradita, e preannunciandoti analogo lavoretto per il cirillico!, ti saluto cordialmente.

  30. Caro Claudio,
    a proposito del Tolosa (FRA29) ritengo opportuno che tu debba ritoccare alcuni dettagli minimi. All’uopo ti riporto i dati della mia scheda sintetica affinché tu possa trarne le informazioni che meglio credi e sintetizzarle secondo il tuo sistema di convenzioni:
    TOULOUSE FC – Founded 1937 as Toulouse FC (colours red-white). In 1967 the club sold its players and was absorbed by Red Star audonien (to form Red Star FC), but three years later a new club, Union Sportive Toulouse, rose from the ashes (colours: red-yellow). In 1979 the club reclaimed the name Toulouse FC (new colours: violet-white).
    Fonti incrociate: sito del club, voci da wiki.fr e wiki.en.

    1. ciao Gianfrancesco.
      Ho corretto le notizie sul Lausanne-Sport, ed anche quelle sul Toulouse FC, per la quale rimane il dubbio se considerare la nuova squadra, formata nel 1970, una continuazione della precedente, oppure una differente società (come riportato su Wikipedia). Io ho optato per la prima ipotesi, considerato anche quanto riportato nel sito ufficiale.

  31. Claudio buongiorno,
    ti segnalo che, a proposito della storia del Losanna (SWI06), la fusione col Club Hygiénique, e il conseguente cambio di denominazione in Lausanne-Sports, è avvenuta nel 1920 e non nel 1921. Fonti: 1) sito in francese del club; 2) articolo wiki.en. A presto!

  32. I discovered an incorrect table. It concerns Macedonia FYR 2014/15. The table should be like this:

    FK Vardar Skopje 32 20 9 3 56 21 35 69
    FK Rabotnički Skopje 32 20 6 6 55 30 25 66
    KF Shkëndija’79 Tetovo 32 18 5 9 58 31 27 59
    FK Renova Čepčiste Tetovo 32 13 9 10 41 39 2 48
    FK Sileks Kratovo 32 10 11 11 33 42 -9 41
    FK Metalurg Skopje 32 8 9 15 34 42 -8 33

    FK Bregalnica Štip 33 11 8 14 27 29 -2 41
    FK Horizont Turnovo 33 9 9 15 26 37 -11 36
    FK Pelister Bitola 33 9 10 14 27 35 -8 37
    FK Teteks Tetovo 33 3 6 24 22 73 -51 15
    324 121 82 121 379 379 0 445

    Thanks for an incredible site!

    regards,
    Clas Glenning
    Sweden

  33. salve, cercando su internet, sembra che amministrativamente Bruxelles e Copenaghen si assomiglino perchè composte da una “regione” che comprende più comuni
    BRUXELLES: Région o arrondissement de Bruxelles-Capitale che comprende in comuni di Bruxelles (Ville de Bruxelles), Anderlecht, Molenbeek, Saint Gilles, Ixelles ecc… (in Belgio ogni Regione (Fiandre, Vallonia) è composta un certo numero di province (Anversa, Brabante, Limburgo) e ogni provincia da 2 o più arrondiarrondissement ognuno dei quali è formato più comuni). Quello di Bruxelles-Capitale invece è una regione sola composta da un solo arrondissement comprendente 19 comuni tra cui quelli citati che ci interessano.
    https://fr.wikipedia.org/wiki/Arrondissement_administratif_de_Belgique
    https://fr.wikipedia.org/wiki/Arrondissement_administratif_de_Bruxelles-Capitale

    Copenaghen: Region Hovedstaden (Regione Capitale) è una delle 5 regioni danesi che comprende 29 comuni tra i quali Lyngby-Taarbæk Kommune, Københavns Kommune (Copenaghen), Brøndby Kommune, Gladsaxe Kommune, Hvidovre Kommune, Herlev Kommune ecc… ma non c’è Vanløse (questo dopo una riforma del 2007)
    https://da.wikipedia.org/wiki/Region_Hovedstaden
    buona domenica

  34. salve, penso che per le squadre danesi è giusto come hai fatto
    ad eccezione del VANLØSE IF perchè da quanto ho capito (tra la pagina in italiano e quella in danese di wikipedia) Vanløse è definito un distretto amministrativo (pag, danese) o quartiere (pag. italiano) di Copenahen.
    Nella pagina in danese Lyngby-Taarbæk, Gladsaxe, Hvidovre e Brøndby li affianca alla parola Kommune mentre Vanløse no.
    Per le squadre belge nella pagina in italiano di wiki Anderlecht la mette come città di Anderlecht mentre RWD Molenbeek e Union Saint Gilloise mette come città Bruxelles. Però Anderlecht e Saint Gilles e Molenbeek-Saint-Jean sono definiti come detto nell’altro messaggio comuni dell’ arrondissement di Bruxelles-Capitale (suddivisione amministrativa della regione di Bruxelles) sia nella pagina in italiano che quella in francese. Credo quindi che queste 3 squadre non siano di Bruxelles.
    segnalo che il giocatore dell’ Espanyol 1961/62 Castaños si chiama Ginés (non José Antonio) Castaños Alarcón
    buona domenica

  35. Caro Claudio,
    analogamente e coerentemente con i tuoi criteri – che prevedono, se ho bene inteso, l’indicazione comunque della città del club, a prescindere se essa compaia o meno nella denominazione ufficiale – ritengo che per il Rangers FC tu debba scrivere “Rangers FC Glasgow” (la denominazione Glasgow Rangers, infatti, per quanto discretamente vulgata è “filologicamente” errata perché mai esistita!), così come per SC003 hai scritto “Celtic FC Glasgow”.
    A presto!

    1. ciao Gianfrancesco,
      in effetti ho ritenuto di indicare sempre la sede dei vari club, a prescindere se essa compaia o meno nella denominazione ufficiale, e ciò per completezza di informazione.
      Nel caso che ci interessa, in effetti l’esatta denominazione è Rangers FC Glasgow.
      Provvederò quindi a fare le dovute modifiche, ad eccezione di quanto indicato nelle “previous seasons” e nella sezione “European Cups club-by-club” perché si tratterebbe di modificare decine e decine di files (forse lo farò con calma un po’ alla volta)
      Grazie della segnalazione.
      Claudio

  36. Salve, volevo segnalare che il giocatore Daniel Batista Lima di Aek Atene ed Olympiakos è greco (nato a Capo Verde) ha anche giocato con la nazionale greca,
    il giocatore Hateley ex milan si chiama Mark Wayne e
    il giocatore cipriota del EN Paralimni si chiama Kostandinos TSIERKEZOS
    buona domenica

    1. Ciao Emanuele,
      grazie per le ulteriori segnalazioni. Ho inserito gli esatti nomi di Hateley e di Tsierkezos.
      Per quanto riguarda Daniel BATISTA Lima, sulla base delle informazioni reperite (Wikipedia in greco):
      Είχε την πορτογαλική υπηκοότητα και κατά τη διάρκεια της ποδοσφαιρικής του καριέρας απέκτησε διαδοχικά την ολλανδική και την ελληνική
      ho confermato la nazionalità portoghese (all’epoca della sua nascita – 1964 – Capo Verde era ancora una dipendenza del Portogallo), in base alla regola che ho indicato nella sezione scorers:
      “…In the column NAT the player original nationality is indicated. Possible subsequent naturalizations are not taken into account…”.
      E’ una scelta che ho ritenuto di fare (con l’eccezione dei marcatori di ex URSS, Yugoslavia e DDR), perché sarebbe stato troppo complicato andare dietro a tanti cambi di nazionalità.

  37. Caro Claudio buongiorno,
    a seguito di alcune mie ricerche sul calcio finlandese mi piacerebbe che tu prestassi attenzione a queste piccole note relative alle “Linci” dell’Ilves Tampere (FIN06!), affinché tu possa – se lo vorrai – effettuare le opportune correzioni e integrazioni al tuo magnifico sito.
    La storia, in breve, è la seguente: l’Ilves (colours: yellow-green) fu fondato nel 1931. Nel 1974 la società, che militava nelle serie inferiori, si fuse coi concittadini dell’Ilves-Kissat Tampere (già Viipurin Ilves-Kissat, fondata a Vyborg nel 1932 e trasferita a Tampere nel 1940 per le note vicende belliche) e del TaPa Tampere: il nuovo club, da considerarsi in continuità con l’Ilves del 1931, prese il posto dell’Ilves-Kissat e disputò il primo campionato di prima divisione nel 1979. Di conseguenza, l’Ilves Kissat (colours: red-white) è una società a parte e che va considerata distintamente dall’Ilves giallo-verde, così come la sua unica partecipazione alle coppe europee (Coppa delle Fiere 1970-71 contro lo Sturm Graz).
    Adesso porto le bimbe al mare altrimenti mi strozzano!
    A presto!

    1. ciao Gianfrancesco,
      grazie per la tua segnalazione. In effetti la storia delle squadre finlandesi è piuttosto difficile da interpretare.
      Per quanto riguarda l’Ives/Ilves-Kissat ho proceduto a separare le due squadre, lasciando il codice FIN06 alla vecchia Ilves-Kissat (ormai defunta) ed assegnando il codice FIN30 al (FC) Ilves. Ovviamente ho dovuto aggiornare parecchi files del sito. Spero di non aver combinato troppi guai…
      Ogni tua ulteriore segnalazione è ovviamente la benvenuta!

  38. ciao Gianfrascesco,
    grazie per i complimenti, sempre graditi!
    Riguardo alle tue considerazioni sui colori delle squadre, il criterio al quale cerco di attenermi (non sempre facile specie per le squadre che militano oggi nelle serie inferiori) è quello di mettere i colori del kit utilizzato di solito nelle partite casalinghe. Fonti: siti delle squadre, Wikipedia, ecc.
    All’inizio di ogni stagione cerco di aggiornare il tutto, ma sicuramente qualcosa sfugge. Per quanto riguarda quindi l’HSV, direi senza dubbio white (maglia) e red (calzoncini), al di là dei colori dello stemma.
    Tra l’altro l’HSV è il rivale cittadino dell’altra squadra di Amburgo (dove vado molto spesso perché lì vive e lavora mio figlio), l’FC St.Pauli, del quale sono grande tifoso ed anche socio (ultima mia presenza allo stadio contro l’Union di Berlino, purtroppo sconfitta 1-2)
    Ulteriori segnalazioni sono ovviamente gradite, nell’interesse di tutti gli appassionati.
    Alle prossime.
    Claudio

Claudio Nicoletti's site on European Club Cups and Domestic Leagues